Articoli, Diario

Diario di una vegana ep. 5 – I documentari “Cowspiracy” e “What the health”

Ho sempre ammirato i vegani e persino i vegetariani. Volevo essere anch’io come loro, incarnare gli stessi valori, avere questa vita così leggera ma allo stesso tempo significativa, essere un esempio, fare e non solo guardare, prendere in mano la mia vita, vivere, prendere decisioni con coscienza e non influenzate dalla società o dalle abitudini.

documentari "Cowspiracy" e "What the health"

La mia mente ancora tende ad associare l’essere vegani ad uno stile di vita estremo, ad una dieta quasi impossibile da seguire. È quello che ci vuole trasmettere la società: è difficile, è restrittivo, è pericoloso. È il secondo mese da vegana però, e non mi sembra di fare nulla di così grande, perché è così semplice. Non mi manca nulla. O. dice che ci mancheranno i vari prodotti tra qualche mese ma io penso che l’inizio è il più difficile e tra qualche mese nemmeno ci ricorderemo il sapore della carne o del formaggio. Ieri a cena mi ha detto che non sente nessuna differenza da prima, parlando di cibo, che non ha nessuna voglia, nemmeno del gelato (prima poteva mangiare tre Magnum in un colpo).

I documentari “Cowspiracy” e “What the health” mi hanno fatto cambiare vita. Sono documentari che nessuno vuole farci vedere ma che fortunatamente sono su Netflix. Sapevo già che gli animali fossero maltrattati e uccisi per il nostro cibo ma questo non mi aveva fatto smettere di mangiare la loro carne. Avevo paura di guardarli perché preferivo ignorare e non vedere cosa succede negli allevamenti intensivi e nelle macellerie. Mi sbagliavo tuttavia, questi due documentari non si basano sull’orrore ma sull’informazione. Sono completi, non solo ti mostrano gli aspetti negativi, il ruolo della politica e dei soldi ma anche la soluzione e buoni esempi. Sono dei documentari che aprono gli occhi. Li consiglio a tutti per una buona dose di informazione diversa da quella che troviamo quotidianamente.

(altro…)

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
Articoli, Cucina

Cosa ho mangiato in una settimana – versione vegana ep. 2

La seconda settimana vegana ero già più organizzata della prima. Tra i piatti, infatti, c’è anche una mia invenzione: la zuppa al curry con zucca e patate. Non avevo mai cucinato nulla di simile. Anzi, non avevo mai cucinato una zuppa!

Quando ho iniziato questo percorso, pensavo che avrei dovuto fare tanti sacrifici e rinunce, che avrei avuto voglia di formaggio o sushi col salmone, che avremmo mangiato piatti “tristi”. Niente di più sbagliato.

Non mi manca nulla, i piatti sono colorati ed invitanti tanto quanto prima e me li godo ancora di più sapendo di mangiare sano e di non provocare crudeltà. “Nothing tastes as good as healthy feels.”

Sushi vegano: avocado, cetriolo, funghi, tempura di patata dolce.

(altro…)

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
Articoli, Cucina

Ricetta della prima settimana: pasta con avocado

La prima ricetta sul blog e quindi della prima settimana vegana è la pasta con avocado. È anche il mio piatto preferito da quando, in Giappone, ho scoperto l’avocado per la prima volta.

Questo piatto non è solo buonissimo ma anche facilissimo da preparare e super salutare. Bastano pochi ingredienti e soltanto 20 minuti!

La ricetta della settimana: la pasta con l'avocado
La ricetta della settimana: la pasta con l’avocado

(altro…)

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
Articoli, Diario

Diario di una vegana ep. 4: Dirlo o non dirlo? L’ho detto…

È quasi un mese e mi sono resa conto di non aver detto a nessuno di questo cambiamento nella mia vita. Lo sa soltanto il mio ragazzo, insieme a cui ho deciso di adottare questa dieta. Sono sicura che è una decisione di cui dovrei essere fiera. Sento, tuttavia, che appena lo dirò al mondo mi sentirò aggredita da domande e pregiudizi e non mi voglio scoraggiare.

Scriverlo qui è diverso, non sento di dovermi giustificare. Quando lo dici ad amici e genitori devi trovare tutte le giustificazioni possibili per convincerli che stai facendo la cosa giusta. Io però non voglio convincere nessuno, io lo faccio per me.

Penso ai vegani e non riesco ancora a vedermi come una di loro. Mi sembrano estremisti, mi chiedo cosa mangino e credo a stento che io stessa abbia mangiato per un mese solo vegano. Eppure ho mangiato erba soltanto una volta! Ma se è così facile, perché allora questo stile di vita sembra così estremo? Forse per come ci è pubblicizzato dai media o forse per le critiche che i vegani ricevono (sono colpevole anch’io che li giudicavo prima).

(altro…)

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
Articoli, Cucina

Cosa ho mangiato in una settimana – versione vegana ep. 1

Già tre settimane da vegana e all’improvviso mi chiedo: ma cosa ho mangiato finora? Ho inziato questo percorso senza prepararmi in anticipo le ricette e così ho iniziato modificando i piatti che conoscevo.

Ogni giorno però scopro nuovi ingredienti e nuove ricette. La prima settimana è stata piena di emozioni positive come felicità e amore ma anche dubbi e tristezza. Sono emozionata, voglio scoprire il più possibile su come mangiare sano e bene. Ora, quando faccio la spesa o cucino mi sento diversamente, sono ispirata e non mi pesa passare più tempo in cucina anzi, mi fa piacere. Noi siamo ciò che mangiamo.

Per la colazione mangiamo avena e semi di chia che lascio in acqua calda o in latte di cocco per 5 minuti aggiungendo poi un po’ di marmellata e frutta fresca, poi tè o caffellatte con latte di soia e biscotti vegani. Come snack: noci, frutta secca o uvetta.

La colazione che mi porto a lavoro a base di avena e frutta fresca
La colazione che mi porto a lavoro a base di avena e frutta fresca

(altro…)

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
Articoli, Diario

Diario di una vegana ep. 3: Cominciano i dubbi, omega 3 e B12?

Cominciano i dubbi. Ventitré giorni felici di solo cibo vegano e stamattina ho deciso di cercare su google.it le pagine/blog/giornali/articoli sul tema “essere vegani”. I risultati sono stati a dir poco scoraggianti.

Ho cercato nei risultati delle prime 5 pagine di google (e chi va mai oltre la seconda pagina?) e non ho trovato nemmeno un articolo al 100% positivo e aperto alla dieta vegana. Ho cominciato così a leggere quello che ho trovato sulla prima pagina. Conclusione: se queste fossero le informazioni che mi sarei trovata nel caso volessi diventare vegana, non lo sarei mai diventata. Tanti NO, NO, NO. La dieta vegana non è sana, non è etica, manca la vitamina B12 ed il calcio e l’Omega 3 e le calorie ed i grassi e le troppe fibre etc etc… Ma perché mi chiedo, come è possibile, seguo sui social persone che sono vegane da 5-10 anni, che hanno avuto gravidanze vegane e hanno bambini vegani perfettamente sani. È tutta una finzione?

Famiglie vegane bellissime: Ellen Fisher (che ha dato risposta al mio dubbio su omega 3), Loni Jane, Jinti Fell
Famiglie vegane bellissime: Ellen Fisher, Loni Jane, Jinti Fell

(altro…)

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook